domenica 17 maggio 2015

mercoledì 13 maggio 2015

Tempo mio

Oggi ho scoperto che, quasi sicuramente, nel prossimo week end sarò in un albergo dove non c'è collegamento Internet in camera ma il wifi nelle aree comuni e un internet point.

Sulle prime mi sono innervosita: mi piace scattare foto e poterle pubblicare a breve, senza fare passare troppo tempo tra lo scatto e la condivisione con chi mi segue, soprattutto se sono foto di un evento e quindi legate, in modo particolare, a quel momento.

Non sopporto lo smartphone, e non ce l'ho, e spero di passare indenne dall'epoca di questi aggeggi che mal sopporto perchè troppo male usati, quindi niente foto o collegamenti  nemmeno con quello.

Mio marito mi ha offerto di usare la sua chiavetta.
Ma: per leggere la posta di venerdì, che comunque è lavorativo, potrò usare l'internet point ...  ma poi, sabato e domenica, mi è cominciata a balenare nella testa l'idea di non collegarmi, per nulla, per due giorni.

E prendermi due giorni completamente per me, con tempi miei, un tempo mio, per la mia mente, per le persone che andrò a conoscere, per la lettura, se ne avrò tempo, per guardare un lago che non è il mio ma che so già essere bellissimo.

E scattare foto, scrivere riflessioni per me.
E domenica sera, tornata a casa, decidere cosa fare.

Forse, di questa pausa, il mio tempo ha più bisogno di quanto io non immaginassi ...

domenica 10 maggio 2015

Festa della mamma

Love

Auguri a tutte le mamme, e soprattutto alla mia.

Nella fotografia: Isabella e mamma Silvia

Guardando il lago

Guardando il lago, Moltrasio. Lago di Como

Potrei stare ore, e ore, e giorni 
a guardare il lago.

E non mi stancherei mai ... 

(foto scattata da Moltrasio, Lago di Como)

giovedì 7 maggio 2015

Vita, Life, Vie, Vida! Il mio post numero 1000!

E' il post numero 1000 di brezzolina.

E non trovo un modo migliore di festeggiare questo piccolo traguardo con un piccolo regalo a chi mi segue e vorrà ascoltare.

Queste sono le canzoni, le musiche, le parole più belle che mi aiutano a "galleggiare" quando la tristezza cerca di portarmi via.

Ognuna ha un significato intenso e particolare per me.

E le condivido con chi, come me, ogni tanto ha bisogno di un pensiero, di una frase, di un incitamento.

O di un Notturno ...

Auguri brezzolina!


 












Primavera sul lago

Primavera sul Lago di Como

Ci sono due cose che mi rilassano e mi fanno fare pace con la vita: la prima è sedermi sul bordo del lago, e ascoltarne il silenzio, e la seconda è scaricare le foto che scatto, seduta sul bordo del lago, lavorarle di  tono, contrasto e luce, mentre riascolto quel silenzio immenso.

mercoledì 6 maggio 2015

My Paris, 2013

Place de la Concorde, my Paris

Non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di risorgere.


Questa fotografia, è quella che più amo tra quelle scattate a Parigi nel marzo 2013.
Tra qualche giorno sarà appesa sulla parete del mio studio,  e sarà la prima immagine che vedrò arrivando al lavoro.

Ogni giorno.

Non vedo l'ora.

martedì 5 maggio 2015

Rocchetta, Castello Sforzesco - Milano

Rocchetta, Castello Sforzesco - Milano

Come in gita scolastica.

Partenza da Albate, il paesello dove vivo, arrivo a Milano. Visita alla Mostra (bellissima) di Leonardo da Vinci a Palazzo Reale, pranzo di corsa e visita al Castello Sforzesco di Milano.

E qua mi fermo.
Una giornata bigia, di quelle in cui il cielo di Milano è bianco bruciato.
In cui un po' piove e un po' no, un po' è umido e un po' no. Un po' c'è la malinconia e un po' no.

La nostra guida, la bravissima Anna di Muse e Musei (che già solo il nome è un inno all'amore per l'arte), ci ha consigliato il Castello Sforzesco, giro esterno ed interno.

All'interno c'è questa "Rocchetta", ultimo baluardo con il quale era possibile difendersi in caso di attacco.
La "Rocchetta" è grandissima: cinque piani intorno a una piazza d'armi. Eppure, nell'immensità del Castello sembra una cosa raccolta.

La guida spiegava sotto il porticato, e io osservavo il cielo, da quella mini fortezza.

E mentre la ascoltavo, immaginavo cosa si dovesse provare a stare rinchiusi lì dentro, per sfuggire alla cattura, guardando solo quel piccolo fazzoletto di cielo, bianco bruciato, incorniciato da mura antiche e bellissime...

domenica 3 maggio 2015

San Vittore, Brienno

San Vittore, Brienno - Lake Como

San Vittore, a Brienno, è una piccola chiesetta del XVII secolo che si trova tra la strada e il lago.
Pare che sia conosciuta anche come chiesa di Sant'Anna, e infatti pare sia aperta solo in occasione della festa di Sant'Anna a fine luglio.
Non c'è posto per fermarsi con l'auto, a malapena ci si parcheggia la moto.
Ma va benissimo per chi ama la bicicletta e si trova a passare di lì.

E' poco prima della galleria di Brienno venendo da Como.
E' un luogo che non ti aspetti, con il silenzio, il lago, i rumori delle auto in lontananza, due tavoli di pietra sotto pochi alberi che ancora non hanno messo le foglie.

E sotto, scendendo una piccola scalinata, una piccola darsena.
E il lago.


Brienno, Lake Como

"Non schiacciare l'erba!"

Yellow flowers

In un prato verde, ho inseguito un fiore, e ho trovato un pensiero.

Ho rubato un'ora alla mia vita per scattare alcune foto, e ho ritrovato una bimba di cinque anni che giocava in quel prato, sotto il ciliegio appena fiorito.

"Non schiacciare l'erba!" diceva la mia nonna.

E in quell'ora che ho rubato al mio lavoro, 
ho passato ogni minuto a calpestare il prato, 
e in ognuno di quei minuti ho risentito la mia nonna, vicina a me, 
che mi diceva "Non schiacciare l'erba! ... ".

E, alla fine di quel tempo lungo e bellissimo, 
ho scattato questa foto, ho sorriso e sono tornata in ufficio.