venerdì 26 giugno 2015

Calle sfiorite

Calle prima della sfioritura

C'è un momento in cui la vita sfiorisce e ci si prepara "ad andare di là".

Succede quando l'anima si abbandona, si lascia andare, e non ha più voglia di combattere.

La guardi, quell'anima bella, e tanto assomiglia a una calla sfiorita ... 


martedì 23 giugno 2015

Lotteria della Stecca, Classe 1965 di Como

Eccoli qua, i fortunelli vincitori della lotteria della Stecca, Classe 1965 di Como.

I premi vanno ritirati entro 15 giorni (dal giorno dell'estrazione che era il 14 giugno 2015 ... il tempo sta scadendo), presso la Cartoleria Centrale di Como, in Viale Innocenzo XI, 14 (chiedendo di Clelia).

Beati voi, io non ho vinto :)


Sere d'estate, la cantina di Carla

Qualche giorno fa ho ricevuto questo invito.
Lo copio pari pari, perché è "bello".
Per come è scritto, per il carattere, il colore, le frasi, la poesia, il cuore.
E non voglio che vada perso. E mi piace poterlo condividere con chi mi segue.
°=°=°
Carissima Elena
con molto piacere, ti invio questo invito a un brindisi a Pusiano in coincidenza del prossimo solstizio d’estate, il 21 giugno.
L’occasione ce la dà la vecchia, anzi, l’antica Cantina di Pusiano, negli ultimi decenni  addormentata, ma mai dimenticata. E’ troppo bella con le sue volte, il selciato, le  travi, le finestrelle, il suo fresco e ora di nuovo con il vino,  per non guardarla: così la vedo io e così te la presento. (Chissà come la vedranno i tuoi occhi? Be’, me  lo dirai tu….)
Perché proprio ora si riattiva? Perché ora sono maturati i miei tempi per metter mano con serenità e un po’ di malinconia a ricordi e progetti, ma anche a sapori, colori e profumi della cantina con il vino.
Il vino è bevanda, ma anche legame forte di amicizia,  favorisce confronto di idee e arricchimento di conoscenze.
Per tutto questo, per assaggiare vino e qualche tipicità e per incontrare amici vecchi e nuovi, ti aspetto  a ...  
                          °=°=°

Ed è così, cara Carla, che ho visto la "vostra" cantina, tua e di Bruno.


Ci hai aperto non solo le porte della vostra cantina, non solo quelle di casa tua e del meraviglioso cortile, ma, soprattutto, quelle della tua vita, dei tuoi affetti, del tuo cuore.

Ringrazio il cielo, e questo brezzolina, che ci ha fatto ritrovare qualche anno fa, e che ci tiene legate.



La cantina
La cantina di Carla
Il cortile
Sere d'estate
Il nostro tavolo 
Sere d'estate


lunedì 22 giugno 2015

Fotografando spruzzi di vento e di lago

Lake Como under the rain

Io e il mio lago ci apparteniamo.
Certi giorni è lo specchio della mia anima.
Lo guardo e mi vedo.

Questo lago che sa di pioggia,
e questa pioggia che sa di lago.
E di vento, che spruzza pioggia e lago
nei miei pensieri.

Che, barcollando, resto in piedi, 
sul bordo di un battello, sola,
a scattare foto della mia vita.

Fiori celestini

Flowers


Fiorellini che appartengono a un luogo incantato.

sabato 13 giugno 2015

Paola, classe 1965

Domani, nonostante le previsioni siano "terrificanti" per una giornata di metà giugno, alle 11.30, puntuali, partiremo con il Battello verso Cadenabbia per il passaggio della "Stecca" dalla classe 1964 alla Classe 1965, la mia.

E mi sento emozionata per essere parte, seppur piccola, di una tradizione della mia città che la Classe 1965 porta avanti, con orgoglio.

Prima della Battellata ci sarà la S. Messa in Duomo, durante la Battellata ci saranno il lancio della corona di alloro, poi il pranzo, poi la cerimonia della Stecca, poi la lotteria, poi il rientro.

Eppure oggi è tutto il giorno che penso a chi, a questa giornata, non è arrivato.

E penso a Paola, la mia amichetta delle medie, che ci ha lasciato a febbraio.
Era il sorriso più bello di tutta la classe, la sezione E femminile della Scuola Media Parini di Como.

Ricordo il tempo passato insieme, le letterine che ci si scriveva durante l'estate, le frittelle dalla sua nonna in via Adamo del Pero nei pomeriggi che studiavamo insieme.

Ho avuto il privilegio di rivedere Paola lo scorso novembre. Era molto malata.
Ma aveva sempre il suo sorriso incredibilmente bello.

Abbiamo trascorso quasi mezz'ora a chiacchierare, ricordando i giorni delle medie. Mi ha raccontato tutta la sua vita in un quarto d'ora, la sua famiglia, il suo lavoro, le sue figlie. E non ha dimenticato nulla.

Quando ci siamo salutate era nell'aria che non ci saremmo più riviste.
Ci siamo abbracciate. Strette. E sorridenti.

Paola, domani ti porto con me ...

mercoledì 3 giugno 2015

Germogli crescono (Growing buds)

I due germogli (The two buds)


The two buds grow together: 
the girl, as a human bud
 learns from her mother to take care of the plant bud, 
symbol of the Earth 


I due germogli crescono insieme:
la bimba, germoglio umano
impara dalla sua mamma a prendersi cura del germoglio di pianta,
simbolo della Terra

Como, 21 febbraio 2015 

°-°-°

Credo sia la più bella foto che io abbia mai scattato.
Ogni tanto la ripesco, la guardo, sorrido e riprendo le mie attività.

Nata per caso, per un concorso dove non ha vinto.

Ma abbiamo vinto Ilaria, la mamma, Matilde, la bimba, ed io.
Perché una foto così bella, piena di vita, amore e quotidianità,
è un piccolo dono per il nostro futuro. 

giovedì 28 maggio 2015

My Soroptimist Sisters

Sono un po' sparita in questi ultimi giorni, direi, a occhio e croce, due settimane.

Ma c'è un perché: sono stata a Gardone, sul Lago di Garda, in un hotel bellissimo, il Grand Hotel Gardone Riviera, al 117° Consiglio Nazionale delle Delegate del Soroptimist Italia.

Se mi conosci sai già cosa è il Soroptimist, perché ti avrò fatto una testa tanta di quante cose belle si fanno e di quante se ne faranno.

Se mi conosci poco, allora due parole di spiegazione ci vogliono.

Il Soroptimist è una associazione (noi lo chiamiamo Club), femminile composta da donne con elevata qualificazione nell'ambito lavorativo che opera, attraverso progetti, per la promozione dei diritti umani, l'avanzamento della condizione femminile e l'accettazione delle diversità.  

Detto così è un mondo, anzi un Universo.

Sono entrata a far parte del Club di Como tre anni fa e in questo breve periodo di tempo ho visto nascere l'aula di ascolto per minori presso il Tribunale di Como (parte di un progetto nazionale che ha visto nascere oltre 100 aule di ascolto) e ho visto "sbocciare" il restauro della Fontana di Villa Olmo, service che hanno messo insieme le competenze delle socie della mia città che si sono impegnate per realizzare progetti che ... si fanno soprattutto con il cuore.

Il Soroptimist Italia è l'associazione di secondo livello i cui soci sono i Club nelle varie località italiane, come il Club di Como. Periodicamente ogni Club manda due Delegate alle riunioni per l'approvazione dei programmi, dei bilanci, per la nomina delle cariche.
(A proposito, il Club di Como ha un sito, che gestisco io: se vuoi dare un occhio clicca qua)

E questo è ciò che è successo a Gardone, in tre giorni di conoscenze, lavori, incontri fitti fitti.

Il posto scelto dal Club organizzatore, le amiche di Garda Sud (incredibili! hanno fatto miracoli se si pensa a 390 presenze... di donne poi ...), era un bellissimo Hotel, il Grand Hotel Gardone che ci ha riservato un trattamento  speciale e camere bellissime.

Il tempo è stato un po' brutto e un po' bello.
Ma il clima, all'interno, era quello delle grandi, calorose,  occasioni.

Ho conosciuto persone con cui sono in contatto da tempo via facebook, ho rivisto amiche conosciute in altre occasioni e, presa da un entusiasmo che non mi riconoscevo da tanto, troppo tempo, ho scattato una infinità di fotografie.
Alla fine saranno 288, una sorta di documentazione di quello che accade durante un Consiglio Nazionale.

Il sito dove sono pubblicate le foto si trova cliccando qua.

Ma c'è un album, tra quelli realizzati, che amo più degli altri.

E' quello che riporto alla fine di questa chiacchierata e che ritrae le mie "Sorelle Soroptimiste": alcune di loro si sono prestate per un ritratto, alcune si sono fatte fotografare in gruppo, qualcuna è stata colta di sorpresa.

In tutte ho riconosciuto quello speciale "non so che" fatto di sorrisi e intelligenza che fa di noi "le Soroptimiste".

Ed eccole qua: ve le presento!