mercoledì 16 luglio 2008

Il lago in piazza



Per chi vive a Como è un richiamo peggio che le sirene di Ulisse.
.
"Il lago è in piazza", ieri la punta massima, ed è così che ieri sera la mia passeggiatina è stata tra Piazza Cavour e l'hangar dove c'è il Bar Pino (detto anche baretto degli Ultrà, detto anche Bar Havana).
.
La vista del lago dal lungolago è chiusa per il cantiere che dovrebbe costruire le paratie (progetto Mose, lo chiamano) che "dovrebbero" risolvere il problema.
.
L'esondazione di ieri era davvero minima, solo pochi negozi e bar hanno chiuso, e credo che rialzando il lungolago di 50 cm il problema si sarebbe comunque risolto (anche se il mio timore è sempre quello che, disponendo di 50 cm in più di "agio" il problema non si sposti gran che).
.
In ogni caso è sempre uno spettacolo che attira, toglie il fiato, perchè l'acqua si appropria di una parte di città e la rende forzatamente silenziosa, piena solo delle voci delle persone, degli scatti di macchinette e di telefonini, di mamme e papà che portano i bimbi a "vedere il lago in piazza", di persone che camminano senza meta sulle passerelle, solo per la sensazione di stare sopra, di sacchetti di sabbia pronti a riparare, di macchine che attraversano i guadi (quella nella foto è una Bentley), di autobus che "passano nei guadi" e fanno le onde fino al marciapiede che se non sei più che veloce ti fai l'ammollo e, sopratutto, di persone che si fermano a guardare il lago e a guardarsi in faccia, perchè io, a Como, non ho mai visto tanta gente sorridersi come ieri sera ...

5 commenti:

clarita ha detto...

che sensazione forte vedendo questa immagine e pensando alla propria città inondata dall'amato lago... :)

Grissino ha detto...

Ma con l'odore di muffa e marcio che c'é poi come la mettiamo?
:-P

Elena ha detto...

@clarita: i comaschi ci convivono, e di danni non è che ne faccia tanti il lago, fin che esce "così poco"
@grissino: fa parte del pacchetto turistico :P

Elvira ha detto...

mamma mia, dev'essere bellissimo!

valentina orsucci ha detto...

ma infatti, quelle due volte l'anno che esce il lago sono così belle che vien difficile non chiedersi se era proprio necessario il mose a como...