domenica 25 aprile 2010

Salerno

giardini salerno

Salerno è la città che non ti aspetti.
.
Parto forse prevenuta, perchè quando si parla di Campania si tende a fare di tutta l'erba un fascio.
E trovo una cittadina "bella", ma bella dentro, di una bellezza sotterranea, che ti devi fermare a guardarti in giro ed osservare per bene, perchè in un primo momento non riesci a coglierla appieno.
.
Ma ti senti bene, ti senti a casa, in un posto dove tutto è in ordine, il lungomare fa pensare alle lunghe passeggiate nei giorni della calura, con piante sotto le quali deve essere meraviglioso fermarsi a chiacchierare, leggere, o anche solo fare nulla.
.
I giardini, almeno quelli che ho visto io, sono piccoli capolavori di operatività: ordinati, ben tenuti, senza sporco in giro, con piante che colorano l'aria del loro verde e con i loro fiori che illuminano gli occhi.
.
Mi sono fermata solo due giorni, e buona parte del tempo l'ho passata per convegni. Ma ho avuto il tempo per apprezzare questa città, curata, ordinata, dove la vita è vita, dove la gente sorride, ti accoglie e non ti fa sentire "straniero".
.
Sono arrivata con il sole e sono partita con la pioggia. Ho visto il mare azzurro e l'ho visto grigio. Ho mangiato mozzarella campana e il dolce tipico, la scarzetta.
.
Ma, soprattutto, ho vista una città che ho percepito come "amata" da chi ci vive, bella di suo, ma ancora più bella per quanto è curata.
.
E ho visto il confronto con la mia ... ma questa è storia per un altro post.
.
Update del 29/04/2010: citata anche qua :)
.

7 commenti:

*Massimo ha detto...

....solo una piccola imprecisione. Il dolce tipico si chiama "Scazzetta" (spero ti sia piaciuto) per il resto volevo ringraziarti per le belle parole che hai utilizzato per la mia città. Fa davvero piacere leggere queste considerazioni da chi visita Salerno e ne rimane entusiasta.
Grazie
*Massimo

(Ps: ti contatto in privato...)

Alliandre ha detto...

Ciao, purtroppo non sono mai stata a Salerno, ma a quanto so da amici della zona, Salerno è diversissima da Napoli, non sono due città paragonabili, e spesso mi han detto che Salerno è molto 'svizzera' come città, a differenza di tante altre città della Campania - e salernitani e napoletani in genere si vedono come fumo negli occhi :-P

Anonimo ha detto...

Purtroppo la bellezza (?) di Salerno è solo esteriore. Dentro non c'è nulla, a differenza di ciò che hai scritto tu. Sono un salernitano verace (i veri salernitani sono pochissimi), tutti gli altri sono immigrati. Perfino il sindaco è lucano anche se dice di essere salernitano. Saluti a Como

Anonimo ha detto...

Mi scuso,a nome della comunità Salernitana (e più generalmente,di chiunque abbia un minimo di intelletto attivo),in seguito alle bestialità affermate da anonimo(ma guarda un pò!).Salerno è una città molto dignitosa (diversa da napoli,appunto),il cui enorme retaggio storico è andato disperso per una serie di cause che non starò qui a raccontare.Vale la pena visitarla,proprio perchè,come sostenuto da brezza di lago,si apre allo sguardo e poi alla mente senza essere invasiva,e spesso sorprendendo in positivo.Saluti a tutti da Antonio,Salernitano Vero (IO!)

Elena ha detto...

@antonio: grazie per il commento.
Ne sono particolarmente contenta perchè non faccio "post a pagamento", quello che ho sempre scritto qua è quello che veramente sento.
In ogni città c'è chi la ama e chi no.
A me Salerno è piaciuta, e molto.

E quello che invece non amo sono i commenti anonimi, anche se il mio senso di democrazia mi impedisce di cancellarli se non contengono offese esplicite o cose vietate dalla legge.

Anonimo ha detto...

E'un dovere e insieme un'immensa gioia;Poi sono io che ringrazio te,cara Elena,per il tuo apporto che servirà sicuramente a riccolocare questa città ove essa merita.A tal proposito,mi permetto di linkare questa pagina.Grazie ancora a tutti.Antonio http://www.facebook.com/photo.php?pid=30669722&id=1566099013&fbid=1325175180553#!/photo.php?pid=321648&id=100000414280595&fbid=143185215705287

Elena ha detto...

Grazie ancora Antonio (anche se il link non funziona)