sabato 29 marzo 2008

Velas


(foto di Faina, la mia prima "madrina" in Second Life)

Post Utopia - prima puntata

Alla fine sono arrivata in questa land, Post Utopia, nata grazie a Eliver e come esperimento di Junikiro Jun.
.
Si trova in Second Life - 112,148,26 (le coordinate dell'Info Point) e qua ho affittato una torre.
.
Per capire come funziona ho pensato di fare copia/incolla delle regole della land e di dare alcune informazioni di base.
.
Ma ho già nella testa alcune riflessioni da condividere e le mie avventure da raccontare, ma intanto cominciamo a dare, a chi sta fuori, le prime nozioni dell'abc:
.
Le regole della notecard:
POST-UTOPIA
---INDICE---
1.CHE COS'E' POST UTOPIA
2.COME FUNZIONA
3.REGOLE DI CITTADINANZA
4.AFFITTARE UNO SPAZIO ABITATIVO O UN NEGOZIO
5.IL NUMERO DI PRIM DA UTILIZZARE
6.PERCHE' LA DOPPIA TIPOLOGIA DI AFFITTO
7.COME DIVENTARE RESIDENTE
8.SPAZI E ATTIVITA' COMUNI
9.LE UNITA' ABITATIVE
10.CONTROVERSIE e CESSAZIONI
note for non-italian readers. Post Utopia is an italian speaking land. Please, before rent some space be sure to talk with a staff member to know and accept rules.
---- xxx ----
1. CHE COS'E' POST UTOPIA
Post Utopia è una land italiana fondata sulla fiducia e sulla collaborazione dei residenti.
2. COME FUNZIONA
In questa land i residenti possono affittare spazi abitativi o commerciali pagando un minimo ("affitto base"), molto sotto le medie di mercato, e versando volontariamente il surplus che ritengono giusto. In pratica sono i residenti a decidere il prezzo dell'affito.Se alla fine di maggio 2008 l'isola sarà stata in grado di sostenersi con la forza del collettivo, l'esperimento sarà prorogato.
3. REGOLE DI CITTADINANZA
Le regole sono semplici, anzi sono solo una. Rispettare gli spazi comuni e gli altri residenti. Quindi, rispettare l'ambientazione, non abusare dei "prims", non comportarsi in maniera scorretta, avere cura dell'isola (che è un bene comune).
4. AFFITTARE UNO SPAZIO ABITATIVO O UN NEGOZIO
Per affittare basta scegliere la piattaforma, la torre o il negozio che si desidera, quindi:
a) pagare l'affitto minimo direttamente alla "rent box" che è collocata in ogni ambiente; (l'affitto minimo è generalmente molto al di sotto dei prezzi di mercato)
b) versare al punto informazioni la parte volontaria di affitto, nell'apposita scatola. (L'isola sopravviverà solo se tra tutti saremo in grado di sostenerla, comptabilmente con le nostre possibilià.)
c) mandare un Instant Message a qualcuno dello Staff per avere i permessi e l'invito nel gruppo.
I componenti dello staff e il loro stato (online/offline) sono indicati al punto informazioni.
5. IL NUMERO DI PRIM DA UTILIZZARE
I prim, ovvero i singoli oggetti o pezzi di oggetti, sono la vera risorsa scarsa delle land di Second Life. Qui da noi sono "socializzati". Le "Rent Box" consigliato un limite ragionevoe per ogni spazio, ma c'è toleranza. Le restrizioni interverranno solo in caso di scarsità.
6. PERCHE' LA DOPPIA TIPOLOGIA DI AFFITTO
Perchè Post Utopia è una scommessa sulla fiducia e sulla collaborazione, ma anche un esperimento di ricerca per verificare la capacità di un gruppo di formarsi e di autogestirsi in Second Life.Se nessuno pagherà la quota di affitto volontario o se non ci sarà una massa critica sufficiente per coprire i costi (che ammontano a 250 dollari mensili + le spese iniziali e sono sostenuto dal proprietario Junikiro Jun) l'esperimento terminerà.Occorrono circa 100.000 linden mese per coprire le spese. Gli affitti minimi, a regime, ne coprono appena la metà.Post Utopia non è un business, è un esperimento sociale.
7. COME DIVENTARE RESIDENTE
Per diventare residente occorre affittare un'unità abitativa o commerciale.Se credi nell'idea e vuoi far parte dello Staff, fatti conoscere. Ci servono idee e persone per crescere insieme.Se fai diventare residente un tuo amico (qui crediamo alle relazioni, che suppongono fiducia) ti sconteremo una settimana di affitto minimo.
8. SPAZI E ATTIVITA' COMUNI
Gli spazi comuni possono, evidentemente, essere utilizzati per attività organizzate dai residenti (concerti, feste, ecc.)Basta concordare con lo staff modi e tempi.
9. LE UNITA' ABITATIVE
Su Post Utopia si può abitare un'astronave con realtiva piattaforma (per un'area superiore ai 1200 mq) . Ci sono tre diversi modelli di astronave (perfettamente arredate, con poseball e sistemi di privacy), tutti dotati di una piattaforma arredabile come spazio sociale (dotata di danceball per le feste).Sono inoltre disponibili tre splendide torri.Per vedere le unità, contattare qualcuno dello staff.Per conoscere i prezzi dell'affitto minimo è sufficiente toccare le "Rent Box" collocate nei pressi.
10. CONTROVERSIE e CESSAZIONI
In caso di controversia, decide insindacabilmente Junikiro Jun (che è il proprietario dell'isola).Junikiro Jun ha facoltà di chiedere gentilmente (e ottenere) la restituzione degli spazi affittati, in qualsiasi momento.Le note e le regole qui presenti valgono fino a tutto maggio 2008. Poi si deciderà la sostenibilità dell'esperimento.
.
Ruoli nel gruppo e componenti ad oggi:
Post Utopian Founder: 1
Post Utopian Officier: 6 (volontari che prestano la propria opera in base ai propri talenti)
Post Utopian: 19
.
Mio ruolo:
Post Utopian Officier.
.
(a proposito: nella foto c'è un angolino della mia torretta con la capocchia del monster i gianky che ha tentato di invaderla, ma questa è un'altra storia ....)

Sensazioni

Mi sento "inceppata" ...

giovedì 27 marzo 2008

Girasoli


Se la vedi è perchè sei dove ti porta il cuore, e so che io sarò la prima a saperlo.
(uso privato di blog pubblico - foto di Sara)

lunedì 24 marzo 2008

Bormio

Stasera, complice un ottimo vinello Rosso di Valtellina, ho realizzato:

L'isola che non c'e' esiste: e' a Bormio, nella "casa dei ragazzi", dove siamo un po' tutti dei Peter Pan, e dove sono ospite in questi giorni ...

E dove pare che tutti i quarantenni che passano di qui si divertano un sacco, dove si divide tutto, camerate comprese, dove la vita vera, con tutti i problemi e le ansie, resta fuori dalla porta, sospesa, almeno per il breve spazio del we....
Sent from my BlackBerry® wireless device

sabato 22 marzo 2008

Pensierino slegato

Sei un soffio di dolore
Che mi accarezza il viso,
E mi da vita...
Sent from my BlackBerry® wireless device

venerdì 21 marzo 2008

Ho toccato il cielo (di SL) con un dito ...


Quota 768, questa è la misura del cielo di Second Life.
.
Oggi pomeriggio mi sono messa sulla bolla di gianky, che è misteriosamente tornata nel mio inventory dopo il casotto di ieri, e ho atteso che, piano piano, salisse.
.
Lenta, lenta, guardando in giro, con la musica di sottofondo, è come un massaggio per il cervello, rilassante, coinvolgente.
.
E' la metafora di come mi sento in questi giorni, ed era il momento giusto di rifarlo...
.
perchè è così che mi sento, che tocco il cielo con un dito :)

KUBLAI - idee per un concorso grafico

.
Fossi un grafico, con buone intuizioni, e magari con l'idea di mettere in tasca qualche Eurino (1000,00) per un'idea, giuro, ci proverei (scade il 30 marzo 2008, le istruzioni tutte nel blog di Alberto Cottica, e sul gentlement agreement di chi lo propone metterei la mia mano su fuoco).
.
Dico già un grazie anticipato a chi passa di qui e vuole dare una mano a diffondere questa bella iniziativa.

Il regalo della mia mamma e del mio papà

Lo avevo promesso alla mia mamma, tanto per metterle pressione (!), che avrei pubblicato un post dedicato al suo regalo.
.
Premesso che non guardo mai il valore monetario di un regalo ma adoro le cose personalizzate (sopratutto mi piacciono i lavori fatti a mano, possibilmente della persona che me li dona) e che quindi, come dice la mia Ale, è difficilissimo azzeccare un regalo per me, avevo chiesto ai miei genitori un regalo "speciale".
.
Mercoledì sera mi hanno stupito, ci sono riusciti: ho riso fino alle lacrime per quasi tre minuti di orologio (oltre temo sarei stata male).
.
E questo è il loro "pensiero": un quadro di cristallo, con un assegno - vero - di 10,00 Euro (dieci/00) e la scritta sotto che dice:
" Contributo per i tuoi acquisti PAZZI!!!!!!!!"
.
Grazie! Siete stati mitici :)



.
.
.
(p.s.: mentre stavo rimettendo via il tutto, dopo oltre un quarto d'ora di battute e risate, qualcuno - Vilma - mi ha fatto segno di aprirlo il quadro e di guardare nel sottofondo .... :P )

Festa di Laurea in Second Life


Dopo tre giorno passati qua dentro, reclusa, ad osservare Elena che si laureava, che festeggiava, a vederla "brilla" per almeno due volte (accidenti, che non regge più nulla 'sta ragazza!), vederla nelle foto di flickr, a scrivere su twitter, a clikkare gtalk, al telefono (ma si possono fare le foto a una neo dottoressa che sta al telefono? ma due ore al telefono e al blackberry dopo la laurea non sono troppe?), è arrivato anche il mio turno.
.
Per la verità era già tutto organizzato da settimana scorsa: a Tim (l'owner della land della casetta), avevo chiesto il permesso di piazzare cose fuori da casa mia, stravolgendo ogni calcolo di prims disponibili, tutto gratis perchè Tim dice che "è il minimo per la mia laurea", a Clara, la mia ex (ma come avrò fatto a lasciarla? .... ) avevo chiesto di andare un po' in giro a cercare cose, ed il posto era già carino quando, ieri pomeriggio passando per un sopralluogo, ho trovato Juni che stava dando "quel tocco in più" che ha reso questo posto davvero bellissimo.
.
Jojo (che non c'era, ma si è scusato con tanto dispiacere che alla fine era come se fosse lì), forse l'avrebbe definita "La cultura partecipativa della Festa di laurea di Velas".
.
Tanti amici mi hanno scritto per avvisarmi che non potevano passare, e ho molto apprezzato questa delicatezza, questo comunque "volerci essere" (e poi, non sapete cosa vi siete persi!!).
.
La festa? Semplicemente mitica!
.
Monica mi ha creato il cappellino da duturesa, Asian ha preparato la maglietta celebrativa, e gg ha fatto il "diggei" (colonna sonora che è una garanzia!) con tanto di stacchetto di "complimenti duturesa". Abbiamo ballato tantissimo, i lenti, la chimera di Blu tutti allineati (con Eliver maestra di danze) e Felter che attaccava animazioni dappertutto, le Charlie's, gli amici dall'estero, i fuochi d'artificio dalla fortezza e Birdy (il colibrì) impegnato a inseguire tutti.
.
Ho ricevuto tantissimi auguri, regali, e quando pensavo di averla scampata, Roberta mi ha passato una bottiglia di Scotch e ha fatto inciuchettire anche me ;)
.
Ma soprattutto mi sono sentita avvolta dall'affetto e dall'amicizia di tutti, sentimenti "veri", che arrivano dritti anche al cuore di un avatar.
.
Eravamo tantissimi, ma da quando sono duturesa la memoria sta un po' traballando, quindi non nomino nessuno per non dimenticare qualcuno.
.
Ma a tutti voglio solo dire che "grazie, vi voglio bene!"

Festa di Laurea in Second Life / il prologo

Questa era la situazione da Day After ieri sera alle 19.30.
.
Per un minuto (calcolato in unità di misura di tempo di SL), ho tremato. GG mi ha rassicurato che con un rollback tutto poteva tornare a posto e ho aspettato.
.
E poi è andato tutto a posto... come? "E' un miracolo...!" :)

martedì 18 marzo 2008

La mia laurea da Twitter ...



.
e oggi
ironmauro, internalerror, clarita82, Monick, Alberto_Cottica .... e più di qualcuno in IM.
.
E se qualcuno dovesse chiedervi "Ma twitter, a cosa serve?" .... ditegli di dare un occhio ai link.
Sette mesi fa non conoscevo praticamente nessuna delle persone linkate, ieri tutti erano con me, di fianco a me, a sostenermi e a gioire con me nel mio giorno più bello ... :)
.
Grazie a tutti, ma un grazie speciale a Monica, che ieri mi ha salvato tutto questo affetto nei suoi preferiti, affinché oggi io potessi vederli tutti.
.
Update: twitter international!!! Con un grazie speciale per Enza :)

lunedì 17 marzo 2008

Complimenti Dottoressa

... E' quello che mi ha detto stasera dopo le 17 e qualcosa il Presidente della
Commissione di laurea dell'Uni Marconi.
Io avevo un sorriso che sprizzava da ogni singola cellula, una felicita' mai provata nella mia vita, un giorno, un attimo sognato per tanto tempo.
Meno di due anni, 26 giugno 2006 - 17 marzo 2008, due anni di semi clausura, di impegno serio, di studio, che davvero producono una mutazione genetica.
Ed oggi ricordero' questa emozione per averla condivisa con la mia famiglia, Daniele, mamma, papa', i miei zii Rina e Carlo che mi hanno abbracciato dopo la proclamzione.
E ricordero' il bianco bianco nella mia testa due minuti prima di entrare, e la radiolina che e' partita quando ho cominciato a rispondere alle domande, ai sorrisi del presidente che annuiva, ai sorrisi entusiasti del mio relatore quando ho dato la definizione di "globalizzazione" citando il suo testo ;)
Ma c'e' qualcosa che, al pari di tutto questo, rimarra' per me INDIMENTICABILE:
E sono i tanti amici, Gabry, Laura e Ale di Como e di tutti quelli che mi leggono, che sono sparsi per l'Italia, i miei "social-amici" di twitter, gtalk, second life, che in questi giorni sono stati coinvolti, volenti o nolenti, mi sono stati vicino, mi hanno spinto verso questo traguardo, mi hanno scritto, mi hanno telefonato (e con qualcuno e' stata la prima volta che ho sentito la loro voce), ad amici che non sentivo da tempo.
E' stato come sentire una catena di cuori che scivolava giu' per l'Italia, su per l'Italia per concentrarsi a Roma, in via Plinio, dove ho vissuto uno dei momenti più' belli della mia vita.
E' stato emozionante, una laurea 2.0, forse, ma vi ho sentiti tutti con me, vicini vicini, e stasera non potevo proprio andare a dormire senza stringervi tutti su un cuore 1.0, sul mio :*
Sent from my BlackBerry® wireless device

Un attimo prima di uscire

Che devo farci? L'unica cosa che mi rilassa e' scrivere un post, e allora mi adeguo.

Sto per uscire dall'albergo, ho anche pranzato con lo chef del Jolly Leonardo che ha cucinato per me mezza porzione di spaghetti in bianco(!)

Ho un insieme di sensazioni che vanno dalla paura folle di dimenticare tutto, alla voglia di dimostrare che valgo, che ce l'ho fatta....

E' ora, vado, questo e' l'ultimo post prima del "cambiamento genetico" ;)
Sent from my BlackBerry® wireless device

domenica 16 marzo 2008

Comunicazione di servizio

Dal BlackBerry riesco a postare e leggere i commenti, ma non a rispondere.
Non e' che ho gia' cominciato a mettere i gradi prima del D Day :P
Sent from my BlackBerry® wireless device

Tutte le strade portano a Roma...

... Anche la mia.
Sono a Roma, in albergo, serena.
Daniele e' uscito a cena con mamma, papa' e i miei zii che erano a Roma da venerdì' scorso.
La mia giornata e' cominciata stamattina alle 8 dal mio mitico parrucchiere Moreno che mi ha fatto la piega di domenica perche' cosi' domani saro' ancora in ordine.
Poi la valigia (che, come al solito l'ha fatta Daniele), poi Linate, poi il riflesso del sole sull'acqua giu' in basso, visto dall'aereo, che mi correva dietro, poi Fiumicino, poi il trenino fino alla Stazione Termini dove avevamo appuntamento con i miei.
Ed e' stato emozionante, non so perche', sono qui tutti per me, contenti, sorridenti.
Mi sento "inondata" dal'affetto di chi mi circonda, dagli amici che mi chiamano, che mi scrivono mail, sms, mi clikkano su gtalk, e che hanno una grandissima e sconfinata fiducia nelle mie possibilita' ;)
Ed e' una sensazione bellissima, che ho voglia di scrivere ora, che sono qua, seduta sul letto di un albergo di Roma, con davanti il mio discorso di domani, che non mi guarda più' male come i giorni scorsi, ma mi sorride anche lui ....
Sent from my BlackBerry® wireless device

sabato 15 marzo 2008

Festa di Laurea in Second Life

Elena si laurea lunedì, nel pomeriggio, e ha già un programma di festeggiamenti da fare impallidire qualsiasi organizzatore di feste (ma ci sono io che la aiuto, con la mia esperienza).
.
E siccome ha tanti amici che sono lontani, ma proprio lontani, in giro per l'Italia e anche per il mondo (vero Grissy?), si è pensato, io e lei, e tante amiche ed amici di organzzare qualcosa alla casetta.
.
Quindi, per tutti quelli che conoscono Elena e che hanno un avatar in Second Life, l'appuntamento è per la
FESTA DI LAUREA IN SECOND LIFE
GIOVEDI' 20 MARZO 2008
ALLE ORE 21.30
.
Prometto di stupirvi con effetti speciali (adesso poi che ho un nuovo HPdvd6000 che può guidare anche un'astronave ... )
VI ASPETTO!!!

How wonderful life is, while you're in the world...

... che è la canzone, un po' cambiata con i tempi, che così è terzinata, che adoro ballare quando imparo il valzer lento, e mentre la ballo la canto anche, e husband ride, e Dario (maestro) credo faccia finta di nulla, ma dietro ai baffi (che li ha davvero) ride anche lui ;)

venerdì 14 marzo 2008

Soli

E' sera, è tardi, e sento la stanchezza.
.
Sono nervosa, preoccupata, anche se tutti dicono che non c'è motivo, e razionalmente lo so, ma non ci posso fare nulla.
.
Sono gli ultimi metri, quelli che mancano alla vetta, quando le forze sembrano finire, e vedi che il traguardo è lì, e sai di avere già dato tutte le energie.
.
Tanta gente mi sta intorno, mi vuole bene, ma sono le mie gambe, da sole, che devono fare l'ultimo sforzo ...

martedì 11 marzo 2008

Velas meets Grissino Cioc

Stasera, alla casetta, ho conosciuto Grissino. Gli ho portato i vestiti di cuoco che ha trovato Clara (la mia ex).
.
La prossima settimana vorrei fare la mia Second festa di laurea alla casetta in SL e mi sto già organizzando per qualcosa di speciale.
.
Ma la cosa più speciale è che Grissino, impegni permettendo, parteciperà al big party da Vienna, e questa cosa mi sembra bellissima!!

Entusiasmo

Sono un'entusiasta delle cose, della vita, di ogni persona che conosco, di ogni inziativa con cui vengo in contatto.
.
Ci metto molta energia, molto impegno, ma mi rende serena (felice no, è una parola troppo grossa...)
.
Questo fino a che una cosa, una persona o una inziativa davvero non mi stancano, più che altro non mi deludono, e ce ne vuole un bel po', dicono che la mia pazienza abbia livelli abbastanza elevati.
.
Ma quando poi è basta, è finita davvero.

lunedì 10 marzo 2008

La ballata del Cimino

Cd di Davide Van De Sfroos, comprato stasera da husband, questa è, per ora, la mia preferita!

Le parole, in dialetto, sono qui, grazie a Teo che le ha trascritte.

Scusate ma io adoro cantare in dialetto (anche se sono "stonatina"... ma nel mucchio non si sente!)

domenica 9 marzo 2008

sabato 8 marzo 2008

Una lacrima ...

Perchè quando chiude un blog è sempre una sconfitta, sempre.
.
Ed è come se venisse a mancare un pezzo di me.
.
Ciao Sonny&Me, mi mancherai.
.
Magari per un paio di giorni chiudo anch'io ...

Sempre Donne, anche in SL



Realizzate con Clarita, vanno a far parte della serie "E cosa succede adesso...." :)

Cosa succede adesso?

Velas è nata a fine agosto 2007.
.
In questi mesi ha "comprato" l'avatar definitivo, che è il suo attuale aspetto, ha comprato vestiti e ha affittato una casa e l'ha arredata.
.
Perchè?
.
Forse per mostrare agli altri com'è, per potersi mettere in relazione, per comunicare qualcosa di sè attraverso questo secondo mondo, questa rappresentazione.
.
Quando ero in cerca di una shape e di una skin non sapevo che il passo successivo sarebbe stato quello di cercare vestiti che identificassero un mio modo di essere, quando cercavo vestiti non sapevo che il passo successivo sarebbe stato cercare una casa che mostrasse una parte di me, mentre cercavo una casa non sapevo quale sarebbe stato il passo successivo.
.
Non lo so ancora, ma ho come la sensazione che il passo successivo è che "si esce da SL" (ma non nel senso che si chiude con SL!).
.
Da cosa è nato questo ragionamento? Da una chat gtlak con Asian:
.
Elena: secondo me a questo punto
si esce da sl
fabio: (per questo il mio post di ieri)
Elena: intendo
come noi per esempio
fabio: si :)
Elena: ci siamo conosciuti, studiati
e dopo ci siamo passati il contatto gtalk
asian diventa fabio
velas diventa elena
ma senza dimenticare le origini
ma la differenza è che asian conosce velas
mentre tanti amici miei conoscono solo elena

venerdì 7 marzo 2008

Festa della donna



... in anticipo, perchè husband domani è in montagna, questa mattina i miei fiori preferiti sulla scrivania ...

martedì 4 marzo 2008

Riflessioni di una Second Life


Fermarsi davanti a una cascata d'acqua, ad osservare il disegno delle goccioline d'acqua che volano nell'aria, ripensare a questi mesi di "vita di avatar" che dopo tanto girovagare mi hanno portato nel posto che è esattamente la meta del mio "viaggio della mente", come se la mia testolina avesse davvero sognato un posto così per vivere e se lo sia creato dentro SL.
.
Ho fatto tante cose, mi sono divertita, mi sono arrabbiata, ho messo sempre tanto entusiasmo in tutto quello che ho fatto, ho conosciuto persone perchè dietro i loro avatar ho trovato tante belle persone, e anche qualcuno meno bella, ma è il "prezzo da pagare".
.
Tempo fa avevo scovato una scultura, nella land dove mi piace stare ora, ma stranamente non la ritrovavo più.
.
Stasera, in giro con Asian, che ha realzzato foto e filmato, ci sono andata a sbattere contro con un motoscafo con cui stavamo girando.
.
E nonostante il tempo passato dall'ultima volta che l'ho vista, mi è sembrata ancora una delle più belle cose che ho visto in SL.
.
E ve la faccio vedere, qua, in rl, anche se la resa del filmato non è come vederla davvero.
.
Ho cercato il bello in SL, ora l'ho capito.
.
Non so se il viaggio continuerà, so che per ora mi fermo un po' qui a guardarla, e a riposare.



video

Qualcosa di grande - Lunapop

... questa canzone mi piace da morire, da sempre ...


Vivo in un paese di persone oneste

Ieri mattina sono arrivata in ufficio con la mia CM (nickname della mia Corsa), ho parcheggiato, e mi sono "tirata dietro" la portiera.
.
Alla una dovevo andare da un cliente, sono arrivata vicino alla mia auto e ho visto la portiera appoggiata: ora, se fosse stata un pelino più appoggiata con la chiusura elettronica si sarebbe comunque bloccata. E invece no, era proprio appoggiata e quindi "aperta".
.
In auto tengo un po' di CD, ho l'auricolare Nokia bluetooth in vista, il due Euro per il supermercato (e per l'emergenza parcheggio se finisco le monetine), la piantina di Milano, le cicche (chewing gum), un fiore fatto a mano che apparteneva a una bomboniera e che mi fa compagnia in viaggio....
.
E c'era ancora tutto, ma proprio tutto.
.
Però non lo faccio più!

domenica 2 marzo 2008

La magia dell'incontro

In questi ultimi giorni, al TorinoBarCamp e alla GirlGeekDinner di Milano, ho avuto l'occasione di incontrare persone con le quali ho condiviso "in rete" molti pensieri, molti progetti e tantissime chiacchiere negli ultimi mesi.
.
"E' la prima impressione quella che conta."
"Ci vogliono dieci belle figure per farne dimenticare una brutta."
.
Non sono frasi fatte, e quando sto per incontrare una persona che conosco, che so come ragiona, che ha passato tanto tempo con me, che magari mi ha aiutato, consolato, fatto ridere, ma che non ho mai visto, se non in fotografia, mi prende sempre qualche timore.
.
Però, secondo me, è un passaggio fondamentale.
.
E, avendone la possibilità, penso sia necessario incontrarsi, stringersi la mano, guardarsi un po' "addosso", e vedere un sorriso che è tutto per noi...
.
... è la magia dell'incontro.

Web to Web #1

Libero dibattito sui blog, dal blog di sirdrake.
.
Secondo me, se ogni blogger lo mettesse in un post, oggi, avremmo una certa diffusione tra quelli che ci leggono, e potremmo fare sentire la nostra opinione.
.
Che ne dite? Ci proviamo?
.