lunedì 28 aprile 2008

Sciarpata blog!!


PULENTA E GALENA FREGIA
(Davide Van De Sfroos)
Pulènta e galèna frègia e un fantasma in söe la veranda
barbèra cumé petròli e anca la löena me paar che sbànda...
cadrèga che fa frecàss e bùca vèrta che diis nagòtt
dumá la radio sgaffigna l'aria e i pensee fànn un gran casòtt...
L'è mea vèra che nel silenzio dorma dumá la malincunìal'
è mea vèra che un tuscanè
ll l'è mea bòn de fa una puesìa
in questa stanza senza urelògg,
bàla la fata bàla la stria
in questu siit senza la lüüs...
che diis tucoos l'è dumá l'umbrìa...
E scùlta el veent che pìca la pòrta
cun in cràpa una nìgula e in bràsc una sporta
el diis che g'ha deent un bel regàal
me sa che l'è el sòlito tempuraal...
E scùlta i spiriti e scùlta i fulètt
rampèghen söel müür e sòlten föe del cassètt
g'hann söe i vestii de quand sèri penènni
ne vànn e i ne vègnen cun't la sciarpa del Comm...

(foto di Ea, anticipata ieri in mms)

Per quelli più lontani: Como in C2 :)))

3 commenti:

stellavale ha detto...

Se passasse da Torino andrei quasi a vederlo!

Elena ha detto...

@stellavale: sono stata in trasferta al "Delle Alpi" per un Torino Como di qualche anno fa :

valentina orsucci ha detto...

beh, la canzone la amo. per il como, l'importante è acontentarsi! (non offenderti, ma il gioco fra me e mio fratello è questo, da anni, quindi ci sono abituata....)