martedì 16 giugno 2009

Referendum locali a Como

Nei giorni 21 e 22 giugno 2009, a Como, sarà possibile votare (oltre che per i referendum nazionali), anche per due referendum locali.
.
I quesiti:
.
1. Condividi la necessità di un vincolo di destinazione urbanistica all'area occupata dall'attuale Ospedale S. Anna che assicuri per il futuro la presenza in tale area di una "cittadella della salute" e che riservi una quota prevalente, comunque non inferiore al 60% del totale, a "servizi alla persona"?
.
2. Condividi la necessità che il Comune di Como si doti e mantenga aperta per l'intero anno solare una struttura minima destinata ai senza fissa dimora che consenta il ricovero notturno e l'accesso ai servizi igienici essenziali?
.
Per il quorum deve votare il 40% degli aventi diritto.
E' possibile scegliere di votare per i referendum locali e non i nazionali e viceversa.
.
Tanto per completezza di informazione ...
.
.
Referendum comunali e provinciali
Ai sensi dell'art. 8 del Testo Unico Enti Locali: D.Lgs. 267 del 18 agosto 2.000, sono stati introdotti i Referendum abrogativi o consultivi, sulle Delibere degli Enti locali: sia delle Province che dei Comuni. I Referendum provinciali e comunali sono sottoposti però alle normative, più o meno restrittive, stabilite dalle singole Amministrazioni, negli Statuti e nei Regolamenti attuativi. Pur essendo un importante strumento di azione popolare, dei comitati civici e della società civile, vengono sempre più spesso "neutralizzati" da Regolamenti sempre più restrittivi; modificati di volte in volta dalle singole Amministrazioni che ne temono gli eventuali risultati.

1 commento:

alessandrobaffa ha detto...

Grazie dell'informazione. Devo fare lo scrutatore e non sapevo ancora di questa particolarità.