venerdì 16 maggio 2008

Luogo sensibile


La scrittura è il mio luogo sensibile.
.
Non scrivo bene, lo so, spesso chiedo consigli su quello che scrivo, e correggo, e cancello, e rifaccio e tante cose le butto.
.
Ma ogni tanto mi capita di scrivere cose di primo getto, già con gli spazi e le virgole al posto giusto: succede solo quando soffro, per cose che vedo, cose che mi raccontano o cose che vivo.
.
E mi piace scriverle qui, nel luogo "dove mi ritrovo", e sapere che ci sono persone che mi vogliono bene che mi leggono, mi apprezzano e mi capiscono.

2 commenti:

lapaoly ha detto...

E' la stessa cosa che succede a me, forse per questo ti leggo sempre così volentieri, perchè ti sento vicina.
:-)

ci vediamo alla GGD... ;-)

fabio - asian ha detto...

.. quello che per te sono le parole, le virgole, la scrittura per me sono i segni, il colore, la luce. Quelli compongono i miei luoghi sensibili :)