venerdì 21 dicembre 2007

L'ottava orma


.... perchè quello che non avevo ancora scoperto, di Second Life, è quanto sia meno immediato il rapporto che si costruisce, un rapporto che manca di tante cose della vita di tutti i giorni, della fisicità, ma che si arricchisce di memoria, di sensazioni, di condivisione, e che nel tempo può diventare a "suo modo" reale e profondo.
.
Gli amici di unAcademy hanno forse intuito la mia malinconia dei giorni scorsi, dovuta ad alcuni sciagurati momenti e fattori concomitanti e mi hanno scaldato il cuore.
.
Quando i cervelli si parlano, alla fine si parlano anche i cuori.
.
L'ottava orma di Second Life ... l'ho scoperta oggi, stampata sul cuore, ed è formata da tante orme sovrapposte, lasciate da tanti amici di unAcademy, sulla quale, alla fine ho posato la mia.
.
E' un'orma unica, perfettamente formata di tanti colori, di tanti profumi, di tante parole e di tanti silenzi.

3 commenti:

valentina orsucci ha detto...

Io ho latitato.
Mi dispiace. A volte si pensa che quello che pensi sia automaticamente comunicato, e non è così.

Elena ha detto...

@vale, c'è anche la tua :)

Roberta ha detto...

su Velas, che ci serve la tua energia :-) Rosa/Roberta