sabato 22 dicembre 2007

Lettera di Natale

Qualche mese fa parlavo di Chiara, una bimba che abita poco distante da casa mia.
.
Oggi ho ricevuto il numero di Natale del "Bollettino della Parrocchia", come lo chiamiamo dalle nostre parti, e credo che nessuno avrà da dire se copio, e condivido con gli amici che mi leggono, la bellissima lettera dei genitori di Chiara.
Copiandola mi sono commossa ... non dico altro ...
.
.
.
"Eccoci qui, dopo ormai sette mesi, a rubare un po' di spazio al Comunità e un po' di tempo a voi, col desiderio di condividere qualcosa di questa nostra storia ...
Ancora non sappiamo come andrà, dentro questa esperienza restano molti dubbi e poche sicurezze.
Prima fra tutte ci rimane la certezza dell'amore, come realtà grande, infinita, che avvolge tutti e dà speranza. L'amore dei fratelli come manifestazione dell'amore di Dio, anche se certo la fede in Lui spesso vacilla.
Quando lo si chiama in causa per cercare una ragione, un buon motivo, un colpevole .... Ma a che serve? Intanto cerchiamo di ringraziare il Signore per averci donato i nostri bambini, e in particolare Chiara, che in questo momento è così debole ma anche così forte da riuscire a dare forza e coraggio a tutti noi; la forza e il coraggio che spesso vengono a mancare, per il forte sentimento di ingiustizia che proviamo, insieme all'impotenza, alla fatica, alla stanchezza che ora si fa sentire, alla paura, al grande, immenso dolore.
Passiamo i nostri giorni insieme a lei - che con la sua voglia di vivere e di combattere ci trasmette vita - a cercare di fare finta di niente e contemporaneamente a tormentarci, chiederci perchè e se, e come , ce la farà, a chiedere a Dio un occhio di riguardo, una grazia.
"Ti supplichiamo Signore salva la nostra bambina".
Questa è la nostra preghiera, la nostra continua preghiera.
Ci ascolterà almeno per la nostra insistenza???
Così accanto a Chiara, con Marta e Paolo, i nostri parenti, gli amici e tante, tante altre persone, continuiamo la nostra battaglia, con tutta la speranza di cui siamo capaci e con la fede che ci resta.
Grazie per la vostra preghiera e per le infinite manifestazioni di vicinanza che ci avete dato in questi mesi.
La strada sarà ancora lunga - speriamo - e sapere di vivere in una vera COMUNITA' ci dà coraggio e serenità.
Valeria e Matteo"

4 commenti:

Sonny&Me ha detto...

Tramite te, carissima Elena, abbraccio affettuosamente la piccola Chiara e la sua meravigliosa famiglia :-*

luca ha detto...

...mi spiace molto...è difficile trovare le parole..un abbraccio da parte mia

anecòico ha detto...

:'-)

auguroni a tutti

anecòico

Annarita ha detto...

Già nel primo post su Chiara, le inviai il mio pensiero e la mia preghiera e ancora oggi, come madre di due figli, sono vicina più che mai a Chiara e ai suoi cari...e prego per lei.